close

#voglioandare a berlino

4 novembre 2012

Tatiana non vive più a Brindisi da undici anni: Roma, Bologna, Firenze e da qualche mese Berlino. Lavora in una start-up dell’informatica, e tiene un bel blog, www.voglioandareaberlino.it.

“Mi alzo la mattina presto, e siccome non ci sono baretti buoni in ogni angolo, mi infilo nella metropolitana e faccio colazione là”. Qui a Brindisi i buoni bar dove fare colazione non mancano di certo, e neanche la compagnia per condividere il sapore di un buon caffè; poi all’una torni a casa, a scoprire cosa ha preparato la mamma. Intano, a Berlino, come racconta Tatiana, “c’è una cucina completa a vista proprio in mezzo all’ufficio, dove facciamo anche cene con pizza alle sei e altre cose tipiche del paternalismo 3.0”. Tuttavia Tatiana cerca di restare lontana da queste modernità: “A me non piace mangiare o giocare in ufficio, e ho sempre bisogno di uscire fuori per fare pausa. Qui però ritorna il problema dei bar”.

Cosa augurarsi per il futuro? Tatiana ha una speranza: “Magari prima o poi riuscirò a tornare a Brindisi, e passare la vita al bar come ho sempre sognato, perché sono molto choosy. I Love Brindisi”.